Spedizione gratuita sopra i 47€!

PELARGONIUM

Una rivisitazione barocca contemporanea del geranio mette in risalto la grazia cruda del pregiato materiale olfattivo. Una natura morta straordinariamente elegante nel profumo, Pelargonium ritrae il suo omonimo ingrediente come una delle misteriose composizioni floreali dei dipinti olandesi dell’età dell’oro.  “La mia ispirazione estetica è stata un fiore della vecchia scuola che tutti pensano di conoscere, anche se nessuno lo sa davvero”, afferma la profumiera Nathalie Feisthauer, che estrae il geranio dalle profondità della piramide della fragranza per mostrarne le complesse sfaccettature, utilizzando foglie appena schiacciate far luce su legni scuri e resine. Eppure questo lavoro del 2017 non è la tua varietà da giardino geranio rosso. Pelargonium graveolens , il cui nome significa “profumato dolce”, produce una delle essenze più versatili in profumeria. Distillato dalle foglie della pianta piuttosto che dai suoi fiori, questo geranio è stato a lungo usato come una nota rosata fresca, da cui il suo nome volgare, “geranio rosa”. Qui, dice Feisthauer, il geranio è meno fruttato e più balsamico, quasi incenso, fungendo da motivo centrale di questa intrigante composizione. Il profumiere inizia stendendo una tela di fresche note di iris su una cornice ordinata in legno di cedro. Quindi dipinge uno sfondo scuro e fumoso di vetiver Haiti, legno di guaiaco e muschio. Percorsa da riflessi di cardamomo verde, la luce dorata del bergamotto di Calabria pervade la scena, catturata da ingredienti riccamente strutturati che conferiscono volume e contrasto alla composizione. La dolcezza erbacea della carota arricchisce l’accordo di iris; la salvia sclarea ambrata suggerisce la morbidezza delle foglie vellutate. La resina elemi limonata, pepata e simile all’incenso esalta mentre una foschia di muschi ne leviga i bordi. Quando viene indossato, il maestoso bouquet di Pelargonium assume una bellezza essenziale e astratta, un’opera d’arte in evoluzione che trasmette la sua bellezza liberamente sulla pelle.

Note olfattive: geranio egiziano, iris, legno di cedro, vetiver, legno di guaiaco, muschio, cardamomo verde, semi di carota, salvia sclarea, resina di elemi, muschio

205.00

1 disponibili

Descrizione

Una rivisitazione barocca contemporanea del geranio mette in risalto la grazia cruda del pregiato materiale olfattivo. Una natura morta straordinariamente elegante nel profumo, Pelargonium ritrae il suo omonimo ingrediente come una delle misteriose composizioni floreali dei dipinti olandesi dell’età dell’oro.  “La mia ispirazione estetica è stata un fiore della vecchia scuola che tutti pensano di conoscere, anche se nessuno lo sa davvero”, afferma la profumiera Nathalie Feisthauer, che estrae il geranio dalle profondità della piramide della fragranza per mostrarne le complesse sfaccettature, utilizzando foglie appena schiacciate far luce su legni scuri e resine. Eppure questo lavoro del 2017 non è la tua varietà da giardino geranio rosso. Pelargonium graveolens , il cui nome significa “profumato dolce”, produce una delle essenze più versatili in profumeria. Distillato dalle foglie della pianta piuttosto che dai suoi fiori, questo geranio è stato a lungo usato come una nota rosata fresca, da cui il suo nome volgare, “geranio rosa”. Qui, dice Feisthauer, il geranio è meno fruttato e più balsamico, quasi incenso, fungendo da motivo centrale di questa intrigante composizione. Il profumiere inizia stendendo una tela di fresche note di iris su una cornice ordinata in legno di cedro. Quindi dipinge uno sfondo scuro e fumoso di vetiver Haiti, legno di guaiaco e muschio. Percorsa da riflessi di cardamomo verde, la luce dorata del bergamotto di Calabria pervade la scena, catturata da ingredienti riccamente strutturati che conferiscono volume e contrasto alla composizione. La dolcezza erbacea della carota arricchisce l’accordo di iris; la salvia sclarea ambrata suggerisce la morbidezza delle foglie vellutate. La resina elemi limonata, pepata e simile all’incenso esalta mentre una foschia di muschi ne leviga i bordi. Quando viene indossato, il maestoso bouquet di Pelargonium assume una bellezza essenziale e astratta, un’opera d’arte in evoluzione che trasmette la sua bellezza liberamente sulla pelle.

Note olfattive: geranio egiziano, iris, legno di cedro, vetiver, legno di guaiaco, muschio, cardamomo verde, semi di carota, salvia sclarea, resina di elemi, muschio

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg
Quantità

100ml

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “PELARGONIUM”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.